Contenuti superficiali e impatto sul tuo blog e carriera di scrittura

Se c’è una cosa vera su Internet, è che sta cambiando per sempre. A volte quei cambiamenti sono buoni. Ad esempio, la prima volta che sono arrivato su Internet negli anni ’80, ero un giovane studente delle superiori. Allora, Internet era molto semplice. Principalmente organizzazioni e istituti di istruzione stavano diffondendo informazioni. Per conoscere in modo efficace anche quei primi computer domestici dovevi conoscere alcuni codici di base del computer. Questo è stato probabilmente un buon addestramento per quelli di noi che avrebbero continuato a fare carriera come scrittori, editori e web designer. Ci ha costretto a imparare le basi e costruire da lì.


L’ascesa dei contenuti

AOL ha debuttato mentre ero ancora al liceo. Allora, era la piattaforma su cui stare. C’erano forum, bacheche di messaggi, notizie. E, per la prima volta, la persona media potrebbe facilmente connettersi con altre persone, incontrarsi online nelle chat room e raccogliere informazioni e ricevere e-mail in un unico posto. Per coloro che non erano esperti di tecnologia, era un ambiente di tipo What You See Is What You Get (WYSIWYG) molto semplice.

Quindi, Internet è esplosa negli anni ’90 e ha continuato a crescere negli anni 2000. Sono uno scrittore ed editore freelance da oltre 20 anni e i cambiamenti che ho visto in quel periodo sono davvero sbalorditivi a volte. Quando ho iniziato a scrivere, la maggior parte degli editori stava ancora accettando invii tramite posta ordinaria. Sebbene un gran numero di essi avesse siti Web, i contenuti online non erano ancora decollati come negli anni ’90.

Poi, improvvisamente ci fu contenuto ovunque. Tutto ciò che volevi sapere su qualcosa era online. I blog sono diventati una cosa importante e tutti sono rimasti affascinati dalle riflessioni dei loro compagni navigatori di Internet. In effetti, i blog sono diventati così grandi e i contenuti sono diventati re al punto che c’è stato un improvviso capovolgimento nel funzionamento della scrittura. Ora, invece della maggior parte degli editori che accettano solo copie cartacee, invii con posta ordinaria, la maggior parte degli editori ora voleva che il lavoro fosse inviato via e-mail o una piattaforma di contenuti e gran parte di questo lavoro era pubblicato online.

Poi, c’era quello che mi piacerebbe chiamare “il boom” dei contenuti. Content mills come eHow, Demand Studios e molti altri hanno guadagnato milioni durante questo periodo. La maggior parte dei soldi proveniva dagli annunci di Google e tutto ciò che le fattorie di contenuti dovevano fare era sfornare articoli con parole chiave che le persone cercavano.

La caduta dei contenuti

Sfortunatamente per quei produttori di contenuti e molti scrittori che hanno perso il lavoro durante questo periodo, me compreso, le modifiche dell’algoritmo di Google hanno dissipato i loro profitti durante la notte. Tuttavia, mentre le modifiche hanno risucchiato molti scrittori e hanno influenzato i blog che in realtà avevano contenuti decenti, Google ha avuto l’idea giusta qui. In sostanza, Google ha iniziato a guardare non solo al tempo in cui un sito aveva parole chiave incorporate, ma se il contenuto fosse veramente di valore, quanto bene fosse scritto, se la persona fosse un esperto. Negli ultimi sei o sette anni, questi cambiamenti hanno migliorato il valore del contenuto su molti siti.

Google mi ha anche inavvertitamente fatto un favore come imprenditore / libero professionista. Indipendentemente dal tipo di azienda o sito Web che gestisci, è semplicemente una buona idea non mettere mai tutte le uova nello stesso paniere. Sapevo che. Sono cresciuto alle ginocchia dei miei genitori imparando in prima persona gli affari. Ho seguito corsi negli affari nel corso degli anni. Ho lavorato con alcuni degli uomini d’affari più intelligenti del mondo e mi hanno fatto da mentore. Eppure, ero caduto nella trappola del mio piccolo lavoro di editing per una singola azienda.

È stato facile perché c’era molto lavoro, la paga era buona e mi sono piaciuti gli scrittori e i colleghi editori con cui ho lavorato. Il problema? Era la mia principale fonte di reddito. Quando Google ha rilasciato la modifica dell’algoritmo, questo sito è precipitato dall’oggi al domani. Nel giro di pochi mesi, la maggior parte di noi era stata licenziata senza preavviso per cercare altri lavori. Il contenuto era superficiale su quel sito? Non sempre, ma sì, a volte. Il ripieno delle parole chiave è stata una tattica che li ha spinti a diventare violenti da parte di Google e ha provocato alcune frasi dal suono molto innaturale all’interno degli articoli.

Il contenuto sta diventando superficiale nel 2016?

Nel mese di febbraio, ho scritto un pezzo per WHSR intitolato Come cambia il volto dei contenuti nel 2016. In quel post, ho esplorato le note di Google che hanno pubblicato su come ottenere un posizionamento migliore del tuo sito, ma ho anche avvertito che da quando Google cambia il loro algoritmi quasi costantemente che non puoi semplicemente seguire una serie di linee guida e sperare di classificarti bene a lungo termine.

Sì, alcuni contenuti sembrano essere diventati superficiali. C’è un’enfasi sull’infografica e sui video mentre le tendenze della ricerca mostrano che i consumatori di Internet godono di queste brevi esplosioni di informazioni. C’è una ragione per questo spostamento. I ricercatori della società Xerox hanno scoperto che quando il contenuto ha effetti visivi colorati, le persone hanno circa l’80% in più di probabilità di leggerlo. Naturalmente, ci sono molte altre ragioni per aggiungere contenuti visivi, che direi che è veloce per gli utenti, ma non è affatto superficiale in quanto può richiedere più tempo rispetto ai contenuti scritti e altrettante ricerche.

Credito: Ethos3.comCredito: Ethos3.com

D’altro canto, molti imprenditori si stanno spostando su articoli più approfonditi e orientati alla ricerca perché stanno scoprendo che crea tassi di conversione più elevati, indipendentemente da ciò che i motori di ricerca stanno facendo. Molti dei miei clienti alla fine del 2015 e già nel 2016 mi hanno chiesto di fare guide più lunghe e approfondite su una varietà di argomenti. Soprattutto i miei clienti aziendali sembrano allontanarsi dal contenuto più breve e più superficiale di prima.

Parte del motivo è legato agli algoritmi di Google. Molti siti Web stanno scoprendo che i contenuti più lunghi scritti da quelli riconosciuti in quella nicchia si posizionano meglio nei motori di ricerca e aiutano il loro sito a posizionarsi meglio nel complesso. Search Engine Watch ha dato un’occhiata a quale potrebbe essere il conteggio delle parole perfetto per un post sul blog. Per molti anni, la gente ha pensato che dovrebbe essere di circa 500 parole. Tuttavia, Google ha apportato una modifica all’algoritmo nel 2013 e ha iniziato a esaminare la profondità degli articoli. Era contenuto superficiale o c’era qualche sostanza?

Tuttavia, le persone che cercano di decifrare gli algoritmi di Google raramente hanno successo. È bene essere consapevoli dei cambiamenti e delle tendenze, perché inizierai intrinsecamente a incorporare alcune di queste cose nella tua scrittura. Alla fine, però, come scrittore, devo guardare l’argomento e pensare a cosa potrebbe voler sapere tutto il lettore che sta cercando quell’argomento. Il mio lavoro di scrittore è di rispondere a quelle domande e anche a un paio di domande che il lettore non sapeva di avere.

Una tendenza che ho notato personalmente in questo primo trimestre del 2016 è che molte piccole imprese stanno saltando sulla tendenza dei nuovi contenuti di voler un contenuto breve e puntuale su un argomento molto di nicchia e molto ristretto. Questi pezzi sono rivolti al loro cliente medio e intendono rispondere a una domanda o eventualmente attirare un nuovo vantaggio. In effetti, ultimamente ho avuto così tante richieste per questo tipo di articoli che ho dovuto allontanare parte del lavoro. I pezzi più corti tendono a non pagare così come i pezzi più lunghi e meglio studiati. Ho anche alcuni clienti regolari con cui lavoro, che vengono sempre per primi, quindi se sono impegnato con il lavoro da loro non prendo incarichi temporanei o brevi ma li rimando ad altri scrittori che conosco.

Quindi, il contenuto sta diventando superficiale? No. Non credo proprio che lo sia. Penso che la scrittura e la ricerca eccellenti saranno sempre apprezzate e venerate. Quello che penso è che gli articoli devono essere scansionabili (ne parleremo più avanti in seguito agli utenti di dispositivi mobili) e che l’argomento stesso deve essere ristretto e focalizzato. Questo rende gli articoli più personali per l’utente che sta cercando quell’argomento specifico.

I siti virali sono i prossimi mulini dei contenuti?

Negli ultimi due anni, abbiamo visto alcuni siti semplicemente esplodere su Internet e guadagnare centinaia di migliaia di dollari durante la creazione di contenuti che sono diventati virali durante la notte. Siti come Elite Daily e Upworthy sembravano improvvisamente essere presenti su ogni canale di social media. Le entrate di AdSense hanno attraversato il tetto facendo sì che le persone mettessero in discussione le loro tattiche SEO. Dopotutto, se questi siti potevano improvvisamente indirizzare questi enormi tipi di traffico verso articoli che, ammettiamolo, non erano così grandi, allora perché tutti gli altri stavano lavorando così duramente per scrivere in profondità pezzi di qualità per le arachidi?

Secondo Mashable, molti di questi siti stanno già registrando un forte calo delle entrate. Quello che mi dice è che Google è su di loro e sulle loro tattiche di esca per i link. Sai di cosa sto parlando. Vai su Facebook e vedi una foto e un titolo che dice qualcosa del tipo:

“Questa bambina ha avuto il giorno peggiore a scuola di sempre … fai clic per scoprire perché.”

L’immagine ha lo scopo di attirare la tua simpatia ed emozione come è il titolo. Fai clic sul link e di solito è una storia vapida su cui normalmente non perdi tempo.

Oltre al collegamento dei link, gli articoli tendono ad avere contenuti di tipo staccato molto brevi con un link alla pagina successiva per ulteriori informazioni e quindi alla pagina successiva e avanti e avanti e avanti. In questo modo, questi siti stanno distruggendo clic dopo clic mentre scorri diapositive o brevi pagine di contenuto.

Come lettore, ti piace quando fai clic su quel link e ottieni contenuti scadenti? Anche io. Ho il sospetto che la ragione per cui questi siti stanno diminuendo in termini di entrate e traffico è perché le persone che si trovano su Internet sono abbastanza esperte. Potresti essere in grado di ingannarli per un po ‘, ma alla fine diventeranno saggi ai tuoi trucchi da cappello nero e si rifiuteranno di essere ingannati di nuovo. Ecco perché come scrittore e sul tuo blog è così importante avere integrità. Non cercare di ingannare i tuoi lettori a visitare il tuo sito. Non li manterrai come lettori a lungo in questo modo.

Una tendenza che vedo in molte aziende è che stanno crescendo blog che sono la fonte di riferimento per la loro area di specialità. Quindi, se la persona gestisce un’azienda di servizi, come un idraulico, avvierà un blog e condividerà suggerimenti con i suoi lettori. Potrebbe caricare un video che mostra come cambiare il filtro nel tuo rubinetto. Il suo obiettivo e la sua attenzione sono focalizzati su un’area e vuole aiutare, educare e informare il suo lettore. Mentre lo fa, diventa noto per la sua esperienza e nuovi clienti lo chiamano quando hanno bisogno di un idraulico.

Questo concetto funziona con qualsiasi tipo di attività, non solo con servizi. Devi diventare una delle principali autorità in quella zona e le persone inizieranno a cercare i tuoi articoli. Ho dei lettori che mi seguono, indipendentemente dal sito per cui scrivo. Mi seguono sui social media e tramite la mia newsletter e faranno clic sui collegamenti che invio loro (specialmente nella mia newsletter). Se non hai già creato una nicchia per il tuo blog e te stesso come scrittore, inizia a pensare a come puoi restringere la tua attenzione e cosa sai che nessun altro sa o se c’è un modo in cui puoi presentarlo meglio di altri in la tua nicchia lo fa ora.

I siti di notizie virali che sembrano fare davvero bene hanno anche una nicchia molto focalizzata. Non scrivere solo di un’auto, ma di Camaro e di come mantenere il motore acceso alle massime prestazioni.

Passare al cellulare

dispositivi mobiliIl tempo dei media mobili è ora al 51% rispetto al 42% per l’ora desktop. Fonte: Smart Insights

La scritta è sul muro quando si tratta di navigazione web mobile. Un recente rapporto di comScore ha mostrato che siamo “oltre il punto di svolta mobile” e che la maggior parte degli utenti naviga online tramite dispositivi mobili come smartphone e tablet. L’anno scorso, Google ha persino aggiunto un elemento al suo algoritmo che misurava la compatibilità mobile del tuo sito nella sua equazione di classifica.

Questa tendenza dei dispositivi mobili quando si tratta della navigazione in Internet è sia positiva che negativa.

Cattivo:

  • Uno schermo più piccolo significa che devi cambiare il modo in cui il tuo sito appare su quei browser, a volte rendendolo meno funzionale.
  • Gli smartphone stanno uccidendo le interazioni umane in alcuni casi. Guardati intorno la prossima volta che vai a cena. La metà delle coppie ha il naso sepolto nei rispettivi telefoni invece di parlarsi.
  • Lo schermo più piccolo incoraggia anche lo scorrimento, il che significa che i lettori potrebbero non prendersi il tempo di assorbire davvero le informazioni che hai lavorato così duramente per mettere insieme per loro.

Buona:

  • Molte persone tengono i loro dispositivi mobili a portata di mano 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Ciò significa che hai molte più opportunità per quelle persone di visitare il tuo sito. Come scrittore, significa che quei siti hanno bisogno di ancora più contenuti, quindi c’è un po ‘di sicurezza del lavoro per me.
  • Le persone possono leggere di più durante i periodi di inattività, ad esempio durante l’attesa in fila, presso uno studio medico o durante le esercitazioni di calcio dei propri figli.
  • Sempre più persone si connettono online che potrebbero non disporre di Internet ad alta velocità nell’area rurale in cui vivono ma che dispongono di un servizio wireless tramite il proprio dispositivo mobile.

Rimanere sano e mantenere l’equilibrio

Con tutti questi cambiamenti, probabilmente puoi immaginare che può essere piuttosto stressante gestire un blog o essere uno scrittore. È un mondo in costante cambiamento. So che ci sono state volte in cui ho faticato a mantenere un equilibrio. Ad esempio, ero abbastanza malato a marzo. Mi è venuta una tensione per l’influenza e mi sono sentito orribile.

Una delle cose difficili dell’essere un imprenditore o un libero professionista è che tu sei il principale lavoratore della tua azienda. Certo, ho un paio di aiutanti, ma quando si tratta di scrivere e modificare, sono l’unico che fa quel lavoro. Una malattia o uno stress esterno possono mettere un freno alla mia creatività e rendere difficile terminare il lavoro in tempo.

Una cosa che faccio che mi aiuta enormemente è che ho liste di cose da fare e ho la priorità delle attività. Quindi, se so di avere un articolo in scadenza per WHSR ogni mese più o meno nello stesso periodo, allora scompongo le cose che devo fare per completare quell’articolo e ho la priorità di quelle attività perché WHSR è uno dei miei regolari e preferiti luoghi per cui scrivo e modifico. Se un cliente che mi lancia un lavoro occasionale mi contatta solo durante quel periodo, il lavoro per completare quell’attività va sotto WHSR e non è una priorità.

Tuttavia, voglio sempre adempiere ai miei impegni di fornire contenuti, quindi riesco a svolgere quell’altro lavoro. Tuttavia, dirò onestamente che il mio obiettivo principale e il mio lavoro migliore vanno ai miei clienti abituali che mi inviano lavoro costantemente mese dopo mese.

Ho anche intervistato alcuni scrittori che conosco per vedere come creano un equilibrio in questa folle vita di scrittura / blog. Avevano alcuni suggerimenti che penso ti aiuteranno a concentrarti sull’obiettivo della linea di fondo e non preoccuparti così tanto di tutti questi cambiamenti di contenuto quest’anno.

Imposta le tue ore di lavoro

Jodee Redmond, scrittore e blogger freelance, ha svolto questo lavoro per molti anni e ha fatto da mentore ad altri scrittori, aiutandoli a capire come trovare incarichi e aiutandoli uno a uno.

Jodee Redmond“Penso che se ti aspetti che tutto sia perfettamente bilanciato tutto il tempo, rimarrai deluso. Tieni presente che se tutto è in equilibrio, nulla si muove e la vita è costantemente in movimento. Per me, penso che mi aiuti che mio padre fosse un lavoratore autonomo come imprenditore edile ed elettrico. Non ha mai lavorato dal lunedì al venerdì, 9-5, quindi non sono cresciuto con quel modello di essere a casa a un orario prestabilito o necessariamente a casa tutto il giorno il sabato. “

Jodee ha condiviso che tende a lavorare durante il giorno mentre la casa è tranquilla e la sua famiglia è fuori al lavoro e a scuola. Potrebbe lavorare un po ‘di sera se non ha finito il suo lavoro, ma si assicura di prendersi una pausa quando la sua famiglia torna a casa dalle attività della giornata e passa del tempo con loro. Inoltre ha un orario prestabilito per cui smette di lavorare ogni giorno, quindi ha il tempo di rilassarsi.

“Ci sono voluti del tempo e alcune prove ed errori, ma io e la mia famiglia abbiamo negoziato un lavoro più equilibrato e un programma familiare che sembra funzionare meglio per noi. Negli anni precedenti mi sarei concentrato troppo sul lavoro e penso che a volte si sentissero un po ‘trascurati. Per fortuna, hanno parlato per farmi sapere. “

Il tuo marchio è tutto

Nancy A. Shenker, CEO di theOswitch Marketing e proprietaria del blog Bad Girl, Good Business, ha scritto sul blog, come dice lei, “sin dalla nascita del blog”. Inutile dire che ha imparato parecchio su ciò che serve per mantenere il tuo blog di successo nel corso degli anni e attraverso le modifiche di Google.

Il suo miglior consiglio include:

nancy a. Shenker“Passa attraverso un esercizio di personalizzazione del marchio personale o aziendale, proprio come farebbe una grande marca. Concentrati sul tuo pubblico (e su ciò che stanno cercando), sulla concorrenza, sulla voce e sull’immagine e sulla frequenza delle comunicazioni.

Se la tua attenzione cambia (come la mia un paio d’anni fa), devi semplicemente modificare il marchio. Ma assicurati di spiegare al tuo lettore perché le cose stanno cambiando.

La coerenza del tuo marchio è importante per Nancy e la descrive come “una voce unica, immagini visive e una gamma di argomenti”.

Contenuto Schmontent

Alla fine, non importa se mi piacciono personalmente le modifiche che si stanno verificando nei contenuti e con i dispositivi mobili. I cambiamenti arriveranno indipendentemente da quanto piacciano o non piacciano. Tuttavia, sono altrettanto sicuro dopo aver fatto questo per oltre 20 anni che i cambiamenti cambieranno di nuovo la settimana prossima, il mese prossimo e l’anno prossimo.

Che tu sia un blogger, uno scrittore freelance o un imprenditore, sappi che mentre è importante essere consapevoli delle tendenze e capirle che non dovresti mai essere così coinvolto da cambiare il tono e gli obiettivi generali della tua attività. Scopri perché stai scrivendo ciò che scrivi e chi è il tuo pubblico e le tendenze si prenderanno cura di se stesse.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me

    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map