5 grandi ragioni per cui i blogger dovrebbero pubblicare un libro in autonomia

Non c’è niente di meglio che poter dire “Sono un autore!”


Per quanto incredibile sia questa sensazione, ci sono molte altre ottime ragioni per scrivere un libro. Mentre il blog stesso può essere redditizio, gli ebook sono strumenti che possono essere sfruttati per aiutare a far crescere il tuo pubblico e fare più soldi dal tuo blog.

E oggi è più facile che mai autopubblicare e mettere le tue parole davanti al pubblico giusto. Come blogger, hai già quello che serve anche per essere un autore.

Non hai mai pensato di pubblicare prima? Ecco alcuni buoni motivi per considerarlo.

1. Generare reddito passivo

Naturalmente, scrivere un libro non è esattamente passivo. Ma in realtà, la maggior parte dei tipi di reddito “passivo” richiede un investimento iniziale.

Quindi, una volta che le ruote sono in movimento, continuano a ripagare a lungo termine. Scrivere e pubblicare un libro richiede un po ‘di tempo e fatica.

Devi lavorare, scrivere, modificare, formattare, progettare una copertina, pubblicarla e promuoverla o investire denaro nell’assunzione di esperti per aiutare.

Dopo che il tuo libro è stato pubblicato, puoi continuare i tuoi sforzi di promozione: più tempo e sforzi dedichi alla commercializzazione del tuo libro, più soldi guadagnerai da esso.

Ma anche se non trascorri molto tempo a promuovere il tuo libro, sarà comunque là fuori che i lettori potranno acquistarlo e il tuo blog stesso può fungere da pubblicità per il tuo libro. Ho pubblicato il libro Amazing Women In History alcuni anni fa, e non faccio nulla per promuoverlo oltre al link al libro dal mio blog.

Eppure guadagno ancora un piccolo reddito ogni mese dalle vendite di libri. Se avessi scritto più libri o avessi fatto di più per promuoverlo, avrei potuto guadagnare di più. Ma anche con pochissimi sforzi in corso, puoi continuare a guadagnare passivamente una volta pubblicato il libro.

2. Stabiliti come esperto

L’industria editoriale è in rivolta grazie al boom dell’autopubblicazione. Questa è una grande notizia per i blogger che vogliono scrivere un libro! Anche solo 5 o 10 anni fa l’autopubblicazione era ancora considerata un’editoria “vanità”; l’ultima risorsa di uno scrittore senza talento stanco delle lettere di rifiuto.

Autori di successo autopubblicati come Amanda Hocking hanno cambiato per sempre l'industria.Autori di successo autopubblicati come Amanda Hocking hanno cambiato per sempre l’industria.

Per molto tempo, gli autori non potevano essere presi sul serio se non avessero il sostegno di una grande casa editrice.

Ma grazie ad alcune storie di successo altamente pubblicizzate, il pubblico è ora più consapevole delle possibilità dell’auto-pubblicazione:

  • Amanda Hocking ha guadagnato milioni di dollari dai suoi romanzi d’amore paranormali prima di essere avvicinata dall’editore St. Martin’s Press.
  • John Locke è stato il primo autore autopubblicato a vendere oltre 1 milione di e-book su Amazon.

E ora, anche affermati autori professionisti hanno iniziato a sperimentare un mix di tradizione e autopubblicazione, come la famosa autrice di best seller del New York Times Kristine Kathryn Rusch, che blog sul settore su KrisWrites.com.

Oggi l’autopubblicazione è rispettata, persino ammirata e applaudita. Creando e auto-pubblicando un libro sul tuo argomento di nicchia, puoi posizionarti per essere riconosciuto come esperto su tale argomento.

Quando sei un autore di spicco nella tua nicchia, questo è un grande elemento di differenziazione in modo da poterti distinguere dagli altri blogger. Questo non è solo un buon impulso all’ego, ma ti aiuterà anche a far crescere il pubblico del tuo blog e ad alimentare le tue altre attività di monetizzazione, come se vendessi prodotti o servizi dal tuo blog. Essere visti come gli esperti della tua nicchia può permetterti di impostare prezzi più alti per quei prodotti e servizi ed essere più richiesto.

C’è un motivo per il linguaggio “ha scritto il libro su di esso” – significa che sei l’esperto di riferimento sull’argomento:

scritto-il-libro-on

Posizionarsi come esperto può anche portare ad altre opportunità come impegni orali, interviste, apparizioni sui media e altro ancora.

3. Pubblicizza il tuo blog

I libri autopubblicati rappresentano il 45% della quota di mercato degli e-book!I libri autopubblicati rappresentano il 45% della quota di mercato degli e-book!

Sempre più persone oggi acquistano e leggono e-book.

Secondo Pew Research, oltre la metà di tutti gli americani possiede un dispositivo dedicato per la lettura di contenuti elettronici. Quasi un terzo delle persone intervistate ha dichiarato di leggere e-book e che la percentuale aumenta ogni anno.

E secondo Author Earnings, le vendite di ebook su Amazon generano quasi $ 2 milioni al giorno in guadagni degli autori, con autori autopubblicati che rappresentano ora circa il 45% della quota di mercato. La pubblicazione di un ebook ti consente di raggiungere questo vasto e crescente pubblico, un pubblico pieno di lettori che altrimenti non avrebbero mai potuto imbattersi nel tuo blog.

Gli ebook sono ottimi strumenti di marketing, soprattutto perché non sembrano davvero strumenti di marketing. I tuoi lettori trovano valore nelle informazioni fornite; ecco perché pagano per il tuo libro. È un modo non intrusivo ma efficace per raggiungere il tuo pubblico di destinazione.

Alcuni lettori potrebbero guardarti per curiosità dopo aver apprezzato il tuo libro, ma puoi anche usarlo come strumento promozionale collegando i post di blog pertinenti all’interno del tuo libro e includendo un invito all’azione alla fine. Come strumento di marketing passivo, il tuo libro continuerà ad attirare nuovi lettori sul tuo blog fino a quando sarà disponibile per l’acquisto, anche dopo la pubblicazione.

4. Fai crescere la tua lista

Conosci l’importanza di far crescere la tua lista e-mail: l’e-mail ti consente di creare una connessione e costruire una relazione con i tuoi lettori di blog.

Ma costruire una consistente lista di e-mail può essere una sfida! Un ebook può essere utilizzato come un potente strumento per far crescere la tua newsletter via e-mail, in due modi diversi:

Converti i lettori di libri in abbonati e-mail

È abbastanza facile includere un invito all’azione alla fine del tuo libro che invita i lettori a iscriversi per ricevere contenuti simili gratuitamente. È una buona idea collegarsi a una landing page unica e mirata sul tuo sito web creata solo per i tuoi lettori di ebook. Utilizzando uno strumento speciale come OptinMonster, puoi creare pagine di destinazione e tenere traccia dei tassi di conversione. L’uso degli obiettivi in ​​Google Analytics è un’altra opzione per tenere traccia delle conversioni di e-book.

Usa il tuo libro come magnete in piombo omaggio

Puoi anche regalare il tuo libro come omaggio sul tuo sito Web per i lettori di blog che si iscrivono alla tua newsletter. Dare via il tuo libro sul tuo sito web non significa che non puoi venderlo anche tu! In effetti, può aumentare il valore percepito del tuo magnete principale se sei in grado di dire agli abbonati che normalmente vende per un prezzo specifico.

5. Diventa un autore

Ammettiamolo, questo è uno dei grandi motivi per scrivere un libro: così puoi dire ai tuoi amici, familiari e tutti per strada che sei un autore pubblicato. È qualcosa di cui essere orgogliosi! Scrivere un libro è qualcosa di cui non ti pentirai mai.

Entusiasta dell’autopubblicazione di un libro?

Grande! Mi piacerebbe aiutarti lungo la strada. Questo è il post introduttivo per le mie prossime serie sull’auto-pubblicazione. In futuro, parleremo di scegliere il tuo argomento, come scrivere il tuo libro, la modifica e la formattazione, la pubblicazione e la promozione. Se desideri vedere il tuo nome nella stampa (virtuale), assicurati di seguire!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map