Le parole chiave LSI possono aiutare a classificare il contenuto più velocemente

Un mito obsoleto è che se si desidera classificare il contenuto del proprio sito Web in alto nei motori di ricerca, è necessario includere parole chiave al suo interno il maggior numero di volte possibile – ciò che è noto come riempimento di parole chiave.


Ecco il kicker: se metti in gioco questo modo di classificare i contenuti, non solo la tua copia sembrerà innaturale e imbarazzante per i lettori, i motori di ricerca potrebbero contrassegnare il tuo sito per l’ottimizzazione eccessiva e persino penalizzarlo, il che sarebbe uno sgomento per i tuoi sforzi di creazione di contenuti.

Ecco un esempio di contenuto pieno di parole chiave:

“I nostri servizi di spa di San Diego utilizzano le conoscenze e le competenze dei principali professionisti per offrire i migliori servizi di spa a San Diego. Con i professionisti della spa di San Diego specializzati in … “

Pensaci, ti piacerebbe leggere qualcosa del genere o qualcosa che ti parla in modo più naturale? Google e altri motori di ricerca vogliono premiare i loro utenti con questi ultimi, quindi sarà sempre meglio solo scrivere contenuti con una sensazione naturale.

Immettere le parole chiave LSI (Latent Semantic Index) – le pepite d’oro non sfruttate che prendono di mira il lato pratico dei contenuti che i lettori e i motori di ricerca preferiscono.

Cosa sono le parole chiave LSI?

Se cerchi una definizione universale di parole chiave LSI (dette anche parole chiave a coda lunga), troverai le risposte ovunque. Ma in parole semplici, l’indicizzazione semantica latente implica l’identificazione di sinonimi e plurali delle parole chiave principali.

La prospettiva è che trovando parole simili per le tue parole chiave primarie, puoi aggiungere un elemento naturale ai tuoi contenuti. La capacità dei motori di ricerca di trovare un’analogia tra le parole chiave principali e le parole chiave LSI aiuta anche a mantenere una naturale rilevanza (questo è ciò a cui si riferisce semantica in LSI: “pertinente a” diversi significati delle parole o dei simboli principali).

I motori di ricerca utilizzano parole chiave LSI per determinare di cosa tratta il contenuto. Ad esempio, se le tue parole chiave principali sono “smartphone Apple”, non vorresti che i motori di ricerca mettessero in relazione i tuoi contenuti con termini come “smartphone Samsung” o “smartphone LG”.

Con le parole chiave LSI, i motori di ricerca controllano i tuoi contenuti e cercano di scoprire altri termini associati alle tue parole chiave principali. Pertanto, se hai contenuti correlati a “smartphone Apple” nei tuoi contenuti come “iPhone”, “iOS”, “auricolari”, ecc., I motori di ricerca indicizzeranno i tuoi contenuti con il termine “smartphone Apple”.

Quindi, essendo più specifico con le parole chiave correlate alle tue parole chiave principali, puoi guidare i motori di ricerca mantenendo i tuoi contenuti naturali. Di conseguenza, puoi fare in modo che classifichino i tuoi contenuti in base alle parole chiave principali senza riempimento di parole chiave o ottimizzazione eccessiva del tuo sito web. Inoltre, minimizzi le possibilità di essere penalizzato dai motori di ricerca con questo approccio.

campioni grafico lsiCredito d’immagine – Gerald Benoit, Ph.D. professore associato

Vantaggi dell’utilizzo di parole chiave LSI nei tuoi contenuti

Ci sono molti vantaggi nell’aumentare i tuoi articoli, post di blog, guide di lunga durata, white paper, ecc. Con parole chiave LSI, tra cui:

N. 1 Migliora le tue classifiche

Come accennato in precedenza, i motori di ricerca controllano le parole chiave LSI durante l’indicizzazione del contenuto di un sito Web. In particolare, usano queste parole chiave come un metro per determinare la qualità del contenuto, quindi il contenuto che include parole chiave primarie con moderazione e le sue variazioni LSI ha le migliori possibilità di posizionarsi in alto nei motori di ricerca.

# 2 Stai al sicuro da sanzioni algoritmiche o manuali

L’uso di parole chiave LSI nei tuoi contenuti lo differenzerà dall’essere contrassegnato come spam a causa della pratica del riempimento delle parole chiave. Il motivo è che non dovrai ripetere più volte le parole chiave principali nel tuo testo (il che lo rende innaturale), ma invece utilizzare mondi correlati alle parole chiave principali per dare spazio ai tuoi contenuti e produrre risultati di ricerca per query specifiche.

# 3 Aumenta l’interesse del lettore

I lettori di Internet hanno bisogno di una solida ragione per restare fedeli ai tuoi contenuti. Il più delle volte avranno fretta e sfogliano la maggior parte dei contenuti che incontrano, ma le parole chiave LSI possono aiutare ad attirare la loro attenzione. Queste parole chiave ti danno la possibilità di riformulare la parola chiave principale in diversi modi per creare contenuti. Questo può aiutare ad aumentare il coinvolgimento dei lettori.

# 4 Altre parole chiave da scegliere come target

Niente più parole chiave ridondanti o forzare query primarie nei tuoi contenuti: puoi utilizzare tutte le frasi chiave LSI che desideri per rendere i tuoi contenuti unici e pertinenti alla tua nicchia / settore. Sii creativo e sarai in grado di guadagnare un vantaggio rispetto ai tuoi concorrenti e rimanere in cima a tutte le sfide di classifica che potrebbero sorgere.

Alla scoperta di parole chiave LSI

Quindi, come scopri quali sono le migliori parole chiave LSI da utilizzare nei tuoi contenuti? Puoi ottenere aiuto da un dizionario standard, ma i seguenti strumenti rendono estremamente facile scoprire frasi chiave LSI relative alla tua parola chiave principale:

# 1 Suggerimenti per la ricerca Google & risultati

Questo è il metodo più conveniente per scoprire le parole chiave LSI per la tua parola chiave principale. Tutto quello che devi fare è aprire “google.com” nel browser Web e scrivere le parole chiave principali nella barra di ricerca, senza premere Invio. Il motore di ricerca presenterà automaticamente query aggiuntive che potrebbero fungere da parole chiave LSI.

Ad esempio, le tue parole chiave principali sono “le migliori torte”: inseriscile nella barra di ricerca e non premere invio. Google ti fornirà un elenco di suggerimenti LSI come “le migliori torte di sempre” e le “migliori ricette di torte”.

1

La ricerca di Google ti consente anche di scoprire parole LSI per ogni singola parola. Se premi Invio, ti verrà presentato un elenco di risultati che potrebbero includere equivalenti a singole parole che compongono le tue parole chiave principali. Prendendo l’esempio precedente, la ricerca delle “migliori torte” restituirà i seguenti risultati:

Termini LSI: Best = top e Cake = Bakeries

Tieni presente che il metodo di individuazione dei singoli termini LSI non restituisce sempre i risultati previsti. Potresti non essere in grado di trovare equivalenti per le tue parole chiave primarie se non hanno associazioni di parole chiave LSI.

# 2 Ricerche correlate a Google

Google e altri motori di ricerca hanno un posto nella parte inferiore della pagina dei risultati di ricerca in cui suggeriscono altre ricerche che l’utente potrebbe voler eseguire. Questa posizione mostra le frasi LSI per l’esatta frase chiave cercata. Questi termini indicano anche che le persone li hanno utilizzati nei loro contenuti e che i motori di ricerca hanno familiarità con il loro uso:

Per la parola chiave “migliori torte”, nelle ricerche correlate vengono visualizzati i seguenti termini:

3 (2)

Ogni volta che cerchi una parola chiave, Google ti fornirà almeno 8 frasi chiave LSI nella relativa sezione delle ricerche. Queste parole chiave LSI potrebbero essere utilizzate insieme ai termini LSI che scopri da altre fonti quando scrivi contenuti per la tua parola chiave principale, ad esempio “migliori torte”.

# 3 Pianificatore di parole chiave di Google

Il planner parole chiave di Google ti consente di “cercare idee per parole chiave e gruppi di annunci”, che in pratica ti fornisce un elenco di parole chiave LSI da utilizzare nei tuoi contenuti. Per utilizzare il planner parole chiave, creare un nuovo account Google o utilizzare uno esistente per accedere al seguente URL:

https://adwords.google.com/KeywordPlanner

3

Dopo aver effettuato l’accesso, il pianificatore di parole chiave chiederà “cosa vorresti fare dopo”. Seleziona la prima opzione “cerca nuove idee per parole chiave e gruppi di annunci”, quindi inserisci le tue parole chiave (il nostro esempio è la migliore torta) nella barra di ricerca “il tuo prodotto o servizio” e fai clic su “ottieni idee”.

Seleziona la seconda scheda “Idee per le parole chiave” per visualizzare un elenco di parole chiave pertinenti. Lo strumento visualizzerà le parole chiave LSI insieme alla concorrenza mensile e al costo medio per clic.

Ci saranno diverse parole chiave che hanno una bassa concorrenza quando si tratta di ricerche mensili – queste sono quelle che vorresti includere nei tuoi contenuti in quanto danno al tuo testo maggiori possibilità di posizionarsi bene nei motori di ricerca.

# 4 Strumenti a pagamento

Strumenti come Market Sumari e Long-Tail Pro hanno funzionalità simili a quelle del planner parole chiave di Google, ma ti daranno più frasi chiave LSI per la tua parola chiave principale. L’utente, tuttavia, deve pagare una quota di abbonamento mensile per accedere alla suite completa di funzionalità offerte da questi strumenti.

Puoi fare una prova gratuita (che limita il numero di parole chiave che puoi cercare e i risultati) per avere un’idea delle cose prima di andare con l’opzione di abbonamento. Gli utenti di WordPress possono inoltre sfruttare i plug-in LSI come SEOPressor. Tali plug-in rientrano nella categoria “plug-in premium” e costano da $ 30 a $ 50 per l’uso a vita. I loro suggerimenti LSI, tuttavia, potrebbero non essere così dettagliati come gli strumenti basati sul Web che sono esclusivi della scoperta delle frasi chiave LSI.

Consiglio importante

Prima di iniziare a bombardare le parole chiave LSI nei tuoi contenuti, è una buona idea organizzare le cose. Crea un elenco di tutte le parole chiave che potrebbero essere utilizzate per un argomento e inizia a raggrupparle. Scegli quelli che le persone potrebbero digitare nei motori di ricerca quando stanno cercando il tuo argomento.

Scegli da tre a cinque che vanno insieme e continua a creare piccoli gruppi da tre a cinque parole chiave fino a quando tutte le nuove parole chiave che scopri sono in gruppi. Quindi includere quelle frasi chiave nel contenuto delle pagine del tuo sito Web.

E per favore! Non forzare le parole chiave perché stai tentando di ottimizzare il contenuto. Se hai eseguito correttamente il raggruppamento, dovrebbe essere facile adattare quelle parole chiave ai tuoi contenuti. Potresti anche essere sorpreso di vederne alcuni già presenti nel tuo testo.

Parole chiave LSI & Titoli di contenuto

Le parole chiave LSI possono anche ampliare gli argomenti di contenuto che scegli di pubblicare sul tuo sito web. Puoi utilizzare queste parole chiave per scoprire nuovi temi di contenuto nei seguenti modi:

Suggerimenti per la ricerca di Google

Come per scoprire parole chiave LSI da includere nei tuoi contenuti, i suggerimenti di ricerca di Google sono un ottimo modo per scoprire argomenti di contenuto con termini LSI. In questo caso, puoi aggiungere una parola generica prima o dopo le parole chiave principali per visualizzare un elenco di suggerimenti, che potrebbero essere utilizzati come titoli per il testo.

5

Ad esempio, inserendo la parola “in” dopo la parola chiave principale “migliori torte” verranno forniti questi suggerimenti;

Tutti i suggerimenti sono potenziali temi di contenuto che possono essere utilizzati per creare contenuti unici sul tuo sito Web.

Google Alerts

Con Google Alerts puoi impostare un avviso per la tua parola chiave principale. Questo ti avviserà ogni volta che nuovi contenuti vengono pubblicati sul Web e indicizzati in Google relativi alle tue parole chiave principali. Il contenuto arriva direttamente nella tua posta in arrivo via e-mail.

7

Ad esempio, l’impostazione degli avvisi per le “migliori torte” fornirà suggerimenti sul titolo nella scheda “Anteprima avvisi” che sono stati recentemente pubblicati e indicizzati in Google, mentre qualsiasi contenuto futuro per questa parola chiave ti verrà inviato via email. Puoi esaminare il contenuto per cercare nuovi temi e parole chiave LSI nella tua nicchia / settore.

Per creare un avviso, inserisci il seguente URL:

https://www.google.com/alerts

Inserisci la parola chiave principale nella casella di ricerca e fai clic su “Crea avviso”. Ma ricorda di selezionare l’e-mail a cui desideri che vengano consegnati nuovi contenuti e la frequenza con cui desideri che vengano recapitati: puoi configurarli nelle impostazioni delle opzioni di visualizzazione.

Pensieri finali

L’uso delle parole chiave LSI, oltre alle parole chiave primarie, consente di evitare il riempimento delle parole chiave e di conformarsi all’algoritmo e alle linee guida del motore di ricerca. Hai anche una maggiore flessibilità nei tuoi contenuti e alla fine offri un’esperienza migliore e più naturale per entrambi, i visitatori del tuo sito e i robot dei motori di ricerca.

Aspettati che queste parole chiave aumentino il traffico di ricerca sul tuo sito Web e aumentino il tuo posizionamento in SERPS. Non c’è bisogno di mettere i motori di ricerca al primo posto, le persone al secondo posto o viceversa … Rendi prezioso il tuo contenuto per entrambi usando i termini LSI.

Conosci le parole chiave LSI? Quali sono i tuoi pensieri? Sentiti libero di lasciare commenti.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map