10 modi per proteggere la tua azienda da un host web male

Un host web affidabile mantiene il tuo sito attivo e funzionante (accessibile ai clienti) in modo coerente con tempi di inattività minimi; un cattivo host web, d’altra parte, può essere dannoso per il tuo successo capovolgendo il traffico, per non parlare del tuo posizionamento SEO.


Come imprenditore intelligente, devi essere consapevole che anche il migliore dei provider di hosting può trasformarsi in host pessimi (o peggio – a corto di attività e “scomparire”) un giorno.

Per coloro che gestiscono un’attività online – è necessario stabilire un certo livello di difesa e proteggersi dal proprio host web aziendale.

Ecco le mie idee su come farlo. 

1. Registra il tuo dominio con un’altra parte

Molte società di hosting offrono ora una registrazione del dominio gratuita con l’acquisto di un pacchetto di hosting. Tuttavia, potrebbe essere intelligente spendere $ 10- $ 15 extra e registrare il tuo dominio principale con un registrar diverso.

Normalmente utilizzo il dominio gratuito per i miei siti secondari, che utilizzo per test host o esperimenti SEO. In questo modo, se il dominio viene legato a quella società di hosting e voglio passare, non ho perso ore indicibili di lavoro su un sito Web per cui ho creato traffico.

Uso NameCheap per acquistare tutti i miei nuovi domini al giorno d’oggi – I prezzi sono economici e la loro piattaforma è facile da usare.

È molto più semplice passare a una nuova società di hosting quando registri il tuo dominio con un’altra parte. Altrimenti, dovresti aspettare che la tua società di hosting rilasci il tuo dominio. Questo può diventare complicato poiché stanno anche perdendo la tua attività di hosting.

Se hai già registrato il tuo dominio con la tua società di hosting, non farti prendere dal panico. Puoi comunque trasferirlo facilmente a un registrar di terze parti facilmente.

Mancia – Elenco delle società di hosting che accettano il pagamento PayPal.

3. Attenersi a un provider di hosting con un lungo periodo di prova

Le garanzie sono un segnale che puoi fidarti di quell’azienda più di una che non sostiene il suo servizio. Un lungo periodo di prova dimostra che la società di hosting è fiduciosa nella qualità del servizio che ha da offrire.

(Questo spiega perché il periodo di prova è mostrato nella nostra grande tabella di recensioni degli host.)

I provider di web hosting dovrebbero offrire almeno un mese, ma alcuni offrono un periodo di prova ancora più lungo.

Alcuni dei migliori host che ho provato in passato offrono il periodo di rimborso completo più lungo.

  • Hosting InMotion – 90 giorni
  • Hostgator – 45 giorni
  • SiteGround – 45 giorni
  • Hostinger – 30 giorni
  • BlueHost – 30 giorni
  • Hosting A2 – In qualsiasi momento

Alcune aziende offrono la “Garanzia di rimborso in qualsiasi momento”, ciò significa che puoi cancellare il tuo account di hosting e chiedere un rimborso in qualsiasi momento durante l’abbonamento. Supponiamo che paghi per un anno di servizio, ma dopo 90 giorni non sei davvero soddisfatto della qualità della società di hosting. Con una garanzia di rimborso in qualsiasi momento, puoi richiedere un rimborso e cancellare il resto del tempo sul tuo account.

Mancia – Strumenti gratuiti per tenere traccia del tempo di attività del server: Uptime Robot, Host Tracker e Pingdom. Strumenti gratuiti per misurare la velocità del sito Web: Bitcatcha, GtMetrix e UpTrends. Inoltre, leggi la mia guida dettagliata su come tenere traccia dell’uptime dell’host in modo efficiente.

8. Aggiorna la tua password regolarmente

Gli hacker continuano a diventare più intelligenti, quindi non è sufficiente solo mettere in atto una forte sicurezza.

Uno scenario (che è accaduto nella vita reale) potrebbe essere se qualcuno che lavora per una società di hosting lascia in cattive condizioni e prende i dati dei clienti. Quella persona ora ha la password per il tuo sito. Può venderlo o usarlo da solo.

Mancia – Guida dettagliata dettagliata che ho scritto sulla migrazione di un host web. Ed ecco l’elenco delle 10 società di hosting che raccomando.

10. Comprendi le esigenze del tuo sito web

Tipi di diversi servizi di web hosting.

Conoscere quali sono le tue esigenze effettive aiuta a pulire le cortine fumogene (marketing dolce chiacchiere) e portarti al centro della qualità e del valore offerti dalle società di hosting.

Ad esempio, se hai bisogno di hosting condiviso in questo momento ma probabilmente avrai bisogno di un VPS in seguito; quindi dovresti evitare la società di hosting che offre solo hosting condiviso.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map